Oggi ci rimane solo il suo sorriso, aperto, felice, pieno di speranza, un mondo davanti che lo stava aspettando, fatto di gioia, di risate, di amici, di amore……e in un attimo hanno spento il suo sorriso e le speranze di Simone Baldi che era un promettente pugile della Best Gloves Firenze, purtroppo deceduto in seguito ad un tragico incidente avvenuto in Piazza Donatello il 25 marzo 2017.

Il giorno 16 dicembre si svolgerà una manifestazione di pugilato, il Memorial Simone Baldi, 2° KnockDown (evento per beneficenza per le persone affette dalla sindrome di Down) in collaborazione con l’Associazione “Un gancio al Parkinson”, evento fissato per il giorno 16 dicembre al Palazzetto di Atletica Castello in via del Pontormo 88, Firenze, l’inizio della Boxe Competition ore 10,00.

La Boxe Competition è una disciplina amatoriale che permette di avvicinare alla boxe chiunque abbia voglia di conoscere e praticare questo sport, e, all’Evento del 16 dicembre, parteciperanno molti amatori della Best Gloves Firenze e verrà presentata questa disciplina con l’aiuto di Massimo Barone, responsabile nazionale Boxe Competition, quindi vedrà la partecipazione di molte società che arriveranno da tutta Italia oltre che dalla Toscana. Il premio per che vincerà il torneo sarà una cintura che verrà intitolata a Simone.

Alle ore 18 sempre al Palazzetto di Atletica di Castello, al termine del Torneo di Boxe Competition, si svolgerà una manifestazione di boxe olimpica, organizzata dalla BGF che vede la partecipazione di tutti gli atleti della Best Gloves Firenze, manifestazione che sarà composta da almeno 12 incontri tra pugili toscani, pugili laziali ed emiliani.

L’intero incasso sarà devoluto all’Associazione Trisomia 21

Per Simone

Ho solo bisogno di silenzio, tanto ho parlato troppo è arrivato il tempo di tacere, di raccogliere i pensieri allegri, tristi, dolci, amari, ce ne sono tanti dentro ognuno di noi. Gli amici veri, pochi, uno? sanno ascoltare anche il silenzio, sanno aspettare, capire. Chi di parole da me ne ha avute tante e non ne vuole più, ha bisogno, come me, di silenzio.

Alda Merini